un mondo fatto di divertimento

LA ZONA DEL SILENZIO

Nel nostro mondo ci sono dei luoghi strani, particolari; luoghi che sono in qualche modo misteriosi per la quantità di incidenti verificatisi e la quantità di vittzona_del_silencioime coinvolte. Alcuni di essi sono molto famosi, come il Triangolo delle Bermuda. Ce ne sono altri, però, meno conosciuti ma non per questo poco documentati o strani. Uno di questi è la Zona del Silenzio, ovvero una zona desertica che si estende per oltre 50 km quadrati a Nord del Messico, dove convergono gli stati di Durango, Coahuila e Chihuahua.

Esistono migliaia di aneddoti a proposito di questa zona e ora vi racconteremo quelli più documentati e confermati dalle autorità come il caso del misterioso volo di Francisco Sarabia.

Francisco Sarabia Tinoco è nato nel 1900 a Lerdo in Messico, egli è stato un pioniere dell’aviazione messicana ed è famoso anche per il viaggio compiuto da Città del Messico fino a New York stabilendo un record di velocità di volo. Inoltre aprì diverse scuole di aviazione in molteplici città in tutto il Messico, si trattava quindi di un pilota molto esperto e capace. Tutto ciò rese l’incidente che stiamo per raccontare ancor più misterioso e inspiegabile. Negli anni ‘30, durante uno dei suoi tanti voli, mentre volava sopra Durango entrò nello spazio aereo che sovrasta la Zona del Silenzio e proprio in quel momento la ricetrasmittente cominciò ad emettere un brusio inspiegabile, Francisco dunque non riusciva più a comunicare con gli operatori a terra, PROSEGUI LA LETTURA »

FUSILLI BUCATI CORTI CON PEPERONI E RUCOLA

Ingredienti:

350 g di fusilli

100 g di peperonibarbone

1 mazzetto di rucola

2 cucchiai di olio extra di oliva

80 g passato di pomodoro

40 g di mandorle sgusciate

PROSEGUI LA LETTURA »

SPAGHETTI AI FUNGHI E NOCCIOLE

Ingredienti:

280 g spaghetti

40 g nocciole pelate

0,5 dl panna fresca

100 g mascarpone

2 pizzichi di zafferano

2 cucchiai di grana padano

250 g di funghi misti (anche surgelati)

1 scalogno

3 rametti di timo

1/2 dl di vino bianco secco

1 mestolo di brodo

olio extra di oliva

sale e pepe

Preparazione:

PROSEGUI LA LETTURA »